Andrea Camilleri

È morto Andrea Camilleri, grande scrittore, papà del Commissario Moltalbano

Andrea Camilleri

Andrea Camilleri, il grande scrittore siciliano autore dei romanzi del Commissario Moltalbano, è morto oggi a 93 anni. L’Italia piange uno dei suoi più grandi autori contemporanei. Nessun funerale pubblico, ma da giovedì 18 luglio dalle ore 15 chi vorrà potrà dare l’ultimo saluto al cimitero Acattolico a Testaccio a Roma dove sarà sepolto.

Scrittore, regista e drammaturgo tra i più noti, letti e amati della scena letteraria italiana del Novecento.

Aveva 93 anni e si è spento stamattina alle 8,20 a Roma, dove era ricoverato dal 17 giugno dopo un arresto cardiaco. Per volontà dello scrittore e della sua famiglia non ci saranno né camera ardente né nessun funerale pubblico, ma da giovedì 18 luglio dalle ore 15 chi vorrà potrà dare l’ultimo saluto al cimitero Acattolico a Testaccio a Roma dove lo scrittore sarà sepolto.

«Mi capita di usare parole dialettali che esprimono compiutamente, rotondamente, come un sasso, quello che io volevo dire, e non trovo l’equivalente nella lingua italiana. Non è solo una questione di cuore, è anche di testa. Testa e cuore».
— Andrea Camilleri

Tra gli autori più amati e letti della scena letteraria italiana, Camilleri ha dato vita al Commissario Moltalbano, personaggio diventato celebre in tutto il mondo, anche grazie alla serie televisiva mandata in onda dalla RAI.